11 aprile 2006

E' un giorno triste per l'Italia

Oggi è un giorno triste.

Ha vinto l'ignoranza sulla cultura, la vacuità sul concreto, l'effimero sul lungimirante, l'estetica sull'etica.

Hanno perso tutti gli italiani.

Qualcuno non se ne è accorto, qualcuno finge di non accorgersene, qualcuno se ne frega.

Ma ce ne accorgeremo tutti, e presto.


© - da` - http://palumbus.blogspot.com

5 commenti:

Ecate ha detto...

...Del resto come nick di msn io avevo "sono a lutto: stanno morendo la Coscienza e l'Intelligenza degli Italiani"...:D
p.s. porta tuo cugino di + sulla buona strada :D

z` ha detto...

Cossiga ha detto cose sacrosante ieri in tv.. non so se avete avuto l'opportunità di sentirlo.. ma vi giuro quei 5 min di intervista.. m'è fatt sta buon :|

nessuno dei due candidati era degno di divenire presidente del consiglio

che ciampi dovesse mantenere la carica

che l'italia è profondamente divisa ( e non l'ha detto solo lui )

e che all'estero facciamo sempre le solite figure di merda xkè non siamo mai d'accordo su niente e anche in periodo elettorale facciamo tarantelle

senza parlare poi dello schifo pre-elezioni dove non s'è capito un cazzo da ambo le fazioni che anzichè spiegare per tempo e per bene i programmi han pensato più a farsi pubblicità per loro stessi e non a dire come migliorare le condizioni del popolo italiano..

personalmente ritengo che la politica sia uno schifo e che uomini interessati realmente al proprio paese non esistono più

da` ha detto...

cossiga ha scoperto l'america, l'acqua calda e la ruota!

s1ng3r88^ ha detto...

Dario condivido profondamente cio che hai detto ...mi associo alle tue parole...!!!

^Gelor0x^ ha detto...

ecate ha detto...
stanno morendo la Coscienza e l'Intelligenza degli Italiani"
Siamo al colmo! Come fai a dire una cosa del genere? Democrazia qua democrazia là! annikkatevi compagni e nn se ne parla +! W il comunismo -__-°