11 luglio 2006

Il porco mangiapoltrone

Questa lurida, squallida, vomitevole semi-persona, il Ministro della Giustizia PUAH Clemente Mastella, il porco mangiapoltrone, da anni sulla linea di confine tra Centrosinistra e Centrodestra, pronto a prostituirsi politicamente per una poltrona, ha raggiunto secondo me ogni limite. Lascia di stucco che nel 2006 esista ancora qualcuno di così perfettamente Democristiano. La faccia tosta di questo verme è sconfinata. E' sempre pronto a commentarci e ad illuminarci su ciò che è giusto e su ciò che è sbagliato. E' sempre pronto ad illuminarci sui suoi mirabolanti piani da ministro della Giustizia, sempre pronto a minacciare di far cadere il governo, dall'alto di quel 1,3 % di svampiti e di vecchie becere e bigotte che l'han votato. Se non fosse per il proporzionale(mannaggia Berlusconi!) adesso starebbe in prepensionamento nel suo caro paesino beneventano. Spara cazzate a manetta, e quando l'eco delle sue magiche idee va sfumando, lui è sempre pronto a sparare la cazzata di riserva. Una cosa sola avrebbe dovuto fare finora, abolire la squallida pessima e ridicola riforma Castelli sulla Giustizia, e non lo ha fatto. Ha però dato la Grazia a Ovidio Bompressi (ha messo una firma), ha promesso amnistia ai carcerati, ha minacciato il Governo di uscirne, ha espresso il suo insigificante parere su Calciopoli, sulla riforma Bersani, su Bertinotti. E' un inutilissimo, una nullità. So che è difficile, soprattuto adesso che è un Ministro (PUAH), ma mi auguro con tutto il cuore che alle prossime elezioni non venga eletto, magari per 20 voti.

Riporto qualche sbavosa e sudicia frase da lui pronunciata recentemente, da quando, oltre a rubarsi uno stipendio di sindaco nel suo paese natale (Ceppaloni,BN), ruba anche uno stipendio da Ministro. Mi limito alle dichiarazioni su Calciopoli, altrimenti passerei la mattinata vicino al pc.

Io credo che la maggior parte dei tifosi la chieda questa amnistia. E mi spiego, da tifoso: è giusto che Cannavaro e Del Pietro e tanti altri giochino in serie C dopo quello che hanno fatto? Oppure facciamo come in Gran Bretagna dove Churchill vinse la guerra e per ricompensa fu scaricato?
Se io fossi tra gli incolpati sarei molto incavolato: vorrei valutare con attenzione le carte perché ci metto la faccia, ci metto i soldi, rischio sul piano dell'opinione pubblica nazionale e internazionale. Tanti di quelli che stanno là hanno un rilievo che va al di là del mondo calcistico.
Non ho parlato di amnistia. I giornali parlano di una cosa che non ho detto. Ho solo chiesto un diverso modo di valutare. Sto alla mia esperienza, quella di tifoso che viene prima di quella di ministro. Quando il Napoli fu mandato in C ci restai male io come milioni di tifosi del Napoli. Si sbagliò allora e si vuole sbagliare di nuovo oggi. Ci sono tanti modi per punire, ma non bisogna penalizzare una città, i tifosi, la società quotata in borsa e pure i risparmiatori.

Vomitevole. Usare giri di parole, ruotare intorno alla cosa, condire tutto con belle parole, per rispolverare una delle tradizioni italiche più penose.
Il finire tutto a tarallucc' e vino!Tutti puliti, tutti amici!
Ministro caro (PUAH), ma tutto questo interesse, que non sarà mica dovuto alla sua amiciza con Diego Della Valle, e chissà con chi altro?!?!?!?!??

Chi ha sbagliato deve pagare, il calcio va salvato dalla politica, dai mostri succhiasoldi! Ormai chiunque tenta di entrare nel merito della questione, tutti sparano sentenze, tutti sanno la verità. In realtà tutti tentano di portare acqua al proprio mulino!! Il vero scandalo non è stato quelle delle partite taroccate, di un guardalinee comprato, o di un arbitro compiacente. Magari l'esito sportivo sarebbe stato lo stesso. Il vero schifo, il vero problema è che ci sono poche persone a controllare tutto il sistema, e parlo dei soldi ricevuti dalle televisioni. Il Moggismo è legato nel calcio al Berlusconismo.
Mediaset ha ottenuto in esclusiva i diritti delle squadre più famose e blasonate, pagandole fior fior di milioni di euro, lasciando le briciole agli altri. E il presidente della Lega Calcio non ha mosso un dito per far si che la ripartazione fosse stato giusto un pò più equa.
Chi è il presidente della Lega? Galliani, scagnozzo di Berlusconi
Chi è il proprietario di Mediaset? indovinate un pò...
E Moggi o Moratti (che adesso fa tanto la vittima) tutti asserviti, in un reciproco scambio di omertà. Moratti sapeva, perchè non ha parlato?

Questi beceri schifosi (imprenditori o politici che siano) vogliono svuotare il calcio della sua magia, per farne una macchina da soldi, per fare carriera politica. Tifosi veri, per piacere, se le cose continuano così, punite questi uomini. Abbandonate questo finto calcio.
Godetevi questo mese (ahimè appena terminato) di vero calcio, di sudore e passione, e lasciate stare il teatrino della Lega Calcio, almeno finchè non sarà davvero ripulito(non credo avverrà in questo millennio).

Mi scuso per la digressione. Son passato da palo in frasca...

Aggiornamento 11/07 ore 10.30
Tratte da OMB

Piero Fassino: ««Invoco la clemenza della corte»»
Gianfranco Rotondi «L'amnistia ristabilirebbe un garantismo che una certa Italia ha perso con Tangentopoli»
Paolo Bonaiuti: «Non si possono far soffrire i tifosi, pieni d'amore: anche Dante mostrò commozione per chi, pur all'Inferno, amava, come Paolo e Francesca...»
Franco Frattini: «Fi potrebbe pensare a penalizzazioni alternative alle retrocessioni»
Antonio Verro (Milan Club): «la pena deve avere funzione rieducativa»
Giuseppe Caldarola: «Spero in una sentenza mite: i mondiali ci hanno fatto capire che le squadre coinvolte avevano i calciatori migliori»
Paolo Paniz (Juve Club Montecitorio): «Si può lavorare per un provvedimento di amnistia ad hoc»
Salvatore Buglio: «Nella sentenza ci deve essere il senso della misura»

Complimenti a questi altri luminari, figli di un paese di babà, di intrallazzieri, in cui chi ruba soldi allo Stato, ai risparmiatori, chi compra i giudici, chi si scopa veline, è libero o al massimo sta ai domiciliari, e chi si fa una canna o si buca (suo malgrado) marcisce in galera.


© - da` - http://palumbus.blogspot.com

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Il problema caro da`r0x e' che...l'Italia e' campione del mondo!! strano a dirsi ma e' la verita'...adesso tutti gli accusati hanno un alibi "giustificato" e alquanto "giustificabile": I GIOCATORI DELLE SQUADRE SOTTO PROCESSO HANNO DIMOSTRATO IL LORO VALORE SUL CAMPO, RIMANDENDO ESTRANEI AI FATTI DELLA LEGA E ALLE MACCHINETTE DI MAZZINI, MOGGI, CARRARO E AMICI DI TAVERNA...
Beh onestamente passare da Mastella(da me sempre giudicato come ignobile per i suoi numerosi voltabandiera da una parte all'altra) a Calciopoli non e' difficile...ma mai come in questo momento cosi delicato per il calcio italiano, si deve intervenire alla svelta e con durezza. L'iscrizione delle squadre alle coppe e' a rischio: percio' quanto prima vengono condannate le squadre coinvolte, tanto prima avremo la possiblita' di assistere a squadre VERE E GAGLIARDE in Champions League e Coppa Uefa come ROMA,CHIEVO,PALERMO, LIVORNO, EMPOLI E VIA DISCORRENDO...sarebbe un giusto premio a quelle societa' che hanno sempre navigato contro le correnti del fiume MOGGI e contro i poteri forti del calcio. forse vedere in champions i NEO CAMPIONI DEL MONDO come TOTTI-DE ROSSI-PERROTTA-GROSSO-ZACCARDO-BARONE-BARZAGLI
sara' un altro riconoscimento a quei ragazzi che c'hanno fatto vivere un mese incredibile e denso di emozioni. Ah...cmq per la cronaca: i guai della JUVENTUS hanno coinvolto parecchie societa' filo-bianconere, adesso andate quasi in bancarotta; tra queste ricordiamo CROTONE-AVELLINO-TERNANA...MAI A FIDARSI DI MOGGI!!!

z` ha detto...

che cazzo centra il mondiale con calciopoli.. mo perchè abbiamo vinto il mondiale dovrebbero perdonare tutto e tutti perchè siamo CAMPIONI DEL MONDO ?! ..una cosa è quello che abbiamo dimostrato sul campo da calcio (e forse è stato anche grazie a calciopoli..i giocatori vogliosi di riscattarsi ecc.) ..ma un'altra è lo schifo che hanno combinato società arbitri e "talent scout" ..il calcio è malato e lo è da tempo.. voglio solo ricordare Zeman e le sue critiche al doping... dopo quanto i provvedimenti ? stessa cosa con lo scandalo di moggi.. prima le dicerie.. poi i fatti... e i provvedimenti ?! ah voglio proprio vedè che provvedimenti prenderanno..mi sa tanto che veramente finiranno a tarallucci e vino come per esempio sganciare una bella cosa di soldi (che a berlusca non peserà tanto) e si salva chi ha capitale ^_^ ...o perchè no .. un bel decreto o una "cirami" "salvacalcio" (paraculo) a volo a volo ;)

da` ha detto...

che c'azzecca la legge cirami?