3 luglio 2006

Come evitare sòle (pacchi, imbrogli, truffe, inganni) su Ebay!


Ebay è uno strumento comodissimo per fare piccoli affari sul web, è molto semplice da usare, ed altrettanto semplice è però farsi fregare. Vi lanciate sicuri in imperdibili affari, per poi accorgervi che effettivamente 150 euro per l'ultimo cellulare che fa pure il caffè erano un pò troppo pochi per essere un prezzo reale...
Vediamo come "sgamare" le inserzioni farlocche, ovvero quelle messe da persone che vi ciulano i soldi e spariscono, senza neanche mandarvi un mattone (come i bei pacchi di una volta).
Innanzitutto vi mostro due inserzioni trovate quest'oggi su eBay.it
Inserzione 1 oppure Inserzione 2

Vediamo un pò di elencare i tratti tipici delle inserzioni-pacco (nell'accezione "truffa") riscontrabili anche in queste due che vi ho incollato:
  1. Oggetti in vendita a rischio truffe:Oggetti Hi-Tech(cellulari, iPod, navigatori satellitari ecc), Oggetti "del momento"(ad esempio i biglietti per la finale dei mondiali)
  2. Visibilità:Innanzitutto le inserzioni farlocche vengono evidenziate in violetto, e spesso si trovano in "Vetrina", cioè tra le primissime sopra a tutto. Questi modi per evidenziare un'inserzione si pagano. Poichè le inserzioni vengono messe da account "rubati" ad altre persone, al truffatore poco importa se un'inserzione costerà molto!
  3. Inserzione e prezzo. Di solito nelle aste truffa il titolo è molto generico. Ad esempio nelle aste per i cellulari troverete 10 modelli nel titolo (come in figura). La descrizione poi è spesso breve e concisa, senza dettagli sulla spedizione o sul pagamento, senza foto originali, e magari in un Italiano o in un Inglese maccheronico.
  4. Feedback e durata dell'inserzione: Come dicevo, questi truffatori "rubano" gli account per le loro malefatte. Quindi numero e qualità dei feedback del venditore NON SONO ASSOLUTAMENTE UNA GARANZIA IN QUESTI CASI!! Per non dare nell'occhio poi mettono inserzioni da 1 solo giorno. Quando il legittimo proprietario dell'account scoprirà la truffa, loro saranno già spariti.
  5. Metodo di contatto: QUESTO PUNTO E' FONDAMENTALE! In tutte le aste truffa, è sempre presente un'email a cui scrivere per informazioni e per concludere gli "affari". Questo perchè i truffatori "rubano" gli account eBay, che sono collegati alle email dei legittimi proprietari. Non avendo accesso a queste email, pubblicano nell inserzione a CARATTERI CUBITALI degli indirizzi email farlocchi, con cui vi risponderanno amorevolmente per spillarvi soldi.
  6. Metodo di pagamento e residenza del venditore: Gli account dei venditori in questione provengono da tutto il mondo(i truffatori li "rubano", mica possono fare gli schizzinosi).Magari voi volete rischiare, e fate questa maledetta offerta, tra tanti dubbi e paure.Però se poi al momento del pagamento vi si chiederà di mandare denaro con WESTERN UNION in Romania...allora potete star certi della truffa!Il WESTERN UNION è un sistema di trasferimento di denaro per il mondo...ad esempio è usato dagli immigrati per mandare i soldi in patria.Non è una forma di pagamento, non prevede rimborsi, e basta un documento falso per ritirare i soldi. (Non voglio generalizzare, ma per esperienza tutte le truffe venivano dalla Romania. Forse ciò è dovuto anche al fatto che le leggi sulle truffe via internet sono meno punitive rispetto alle nostre, e che i controlli sono meno diffusi, o forse là vige la totale anarchia....boh mi informerò)
Beh da questi avvertimenti sembrerebbe impossibile acquistare in tranquillità su eBay.
Basta invece seguire i seguenti consigli:

  1. Contattate il venditore attraverso il link presente in ogni inserzione "Fai una domanda al venditore". Se vi risponderà sarà sicuramente il legittimo proprietario dell'account. Se incolla un'email in inserzione, l'account è "rubato"!
  2. Controllate se accetta almeno due tipi di pagamento. Anche le ricariche postepay,tanto sconsigliate da eBay, sono relativamente sicure. Pensateci su due volte prima di mandare soldi con WESTERN UNION.
  3. Assicuratevi che la descrizione dell'oggetto sia abbastanza dettagliata. Qualunque venditore serio scriverà più dettagli possibili. E' nel suo interesse vendere l'oggetto al massimo prezzo possibile
  4. Occhio ai prezzi, alle quantità dell'oggetto, ed alla razionalità dell'inserzione. Vi pare mai possibile che un singolo venditore possa avere, a 6 giorni dalla finale, 16 biglietti?!? Perchè qualche sciagurato dovrebbe vendervi 74 cellulari ultratecnologici a 20 euro l'uno? Nessuno vi regala nulla.
  5. Occhio ai feedback. Se ad esempio trovate un venditore che vende da anni CD musicali, perchè mai dovrebbe adesso vendere stock di cellulari a prezzi stracciati? Oppure se l'utente in questione è inattivo da anni, preoccupatevi almeno di provare a contattarlo (come in regola 1!)
Credo che questi consigli siano più che sufficienti per sfruttare al meglio le potenzialità di eBay senza incorrere in brutte sorprese. Ricordatevi sempre di usare la massima cortesia e pazienza, e che il venditore è una persona, non un vostro schiavo!
Buone aste :)

Siete liberi di copiare o linkare questo articolo dove volete...Vi chiedo però di lasciare la firma e il link!Mi è cosa gradita, considerato che ci? che scrivo non lo copio ma è frutto del mio cervellino
© - da` - http://palumbus.blogspot.com

8 commenti:

z` ha detto...

non so..di primo acchitto era interessante la bloggata...costruttiva..e anche dettagliata...poi sei degenerato in un o "sfogo" sul personale a mio parere :P ..com'è sacrosanto che sia...perchè poi si fa di tutta l'erba un fascio e mister moldav ci rimette le penne ! eheh cmq posso solo aggiungere una cosa che mi sembra non sia stata citata nei tanti consigli del saggio "palumbus" (ahi noi piccione zoppo).. i pagamenti è preferibile effettuarli con PAYPAL in modo tale che se l'oggetto non vi arriva potete sempre reclamare e farvi tornare i soldi del versamento poichè PAYPAL è garante delle transazioni...
ottimo anche postepay..essendo posteitaliane ...una azienda..ITALIANA..non credo corriate alcun rischio ^_^

forza italia forza azzurri forza zirpoli !

da` ha detto...

paypal si RUBA tantissimo di commissioni...è preferibile usare un vaglia, la postepay, un bonifico, ma non paypal...

Anonimo ha detto...

yeeeeeeeeeeeeeeeeeelaaaaaaaaaaaaaaaa

And ha detto...

thanks per essere passato nel mio blog
forza italiaaaa

Bocconcino ha detto...

secondo me la verita' e' sempre nel mezzo...
paypal e' il mezzo piu sicuro per concludere transazioni online, ma certamente con quei prezzi che sparano...andassero a rubare da n'altra parte!!
in effetti un metodo veloce e meno costoso e' la ricarica postepay, ma tutti sanno che e' vietata da ebay, percio' talvolta puo capitare che ricaricando un venditore, non si riceva l' oggetto aggiudicato, in quanto non si puo fare reclamo per un'asta conclusa con quel tipo di pagamento.
spero di essere stato abbastanza chiaro.
cia waliu'

Bocconciaino ha detto...

I'm just a gigolo
And everywhere I go
People know the part I'm playin'
Paid for every dance
Selling each romance
Ooh, what they sayin'

And there will come a day
When youth will pass away
What will they say about me
When the end comes I know
They'll say "just a gigolo"
Life goes on without me

I'm just a gigolo and everywhere I go
People know the part I'm playin'
Paid for every dance
Selling each romance
Ooh, what they sayin'

But there will come a day
When youth will pass away
What will they say about me
When the end comes I know
They'll say "just a gigolo"
Life goes on without me

ste ha detto...

Aggiungo una cosa forse non scritta: spesso,in queste aste frode, l'id degli offerenti è privato, in modo che non si possano avvisare di una eventuale truffa. Almeno così ho notato.

Anonimo ha detto...

Perche non:)